Aria fresca - un'ottima medicina

Nel 2005, già il 49% della popolazione viveva nelle città, in Polonia circa il 61% degli abitanti vive in citta .Lo spazio cementato, l’inquinamento, lentamente diventano la nostra vita quotidiana. Ci stiamo abituando a respirare aria inquinata, la differenza si nota solo quando ci troviamo nel parco o in un bosco. E' quindi importante che impariamo a stare regolarmente in compagnia delle piante.

 

Ricordate dei giardini

Da li siete venuti

Nel calore dell'epoca vi portano il fresco

Solo gli alberi, solo le foglie

Ricordate dei giardini

E 'così difficile essere un poeta

Nel calore dell'epoca non vi porteranno fresco

Nessun riparo, nessun cemento [1]

 

Le parole della canzone classica di Jonasz Kofta e Jan Pietrzak esprimono il sentimento che molti di noi sentono per i giardini, i parchi, le piazze - queste enclavi di calma e di fresco in città. E' un fatto che nelle vicinanze di piante - in un giardino, un parco, un bosco - ci sentiamo meglio che circondati da edifici di cemento o mattoni. Gli scienziati e gli istruttori sottolineano che le attività all'aria aperta, preferibilmente nel bosco o nel parco, sono molto più sani che gli esercizi in palestra. Perché? Prima di tutto, perché le piante permettono di migliorare notevolmente la qualità dell'aria che respiriamo - la sua composizione, la ionizzazione.

Albero come un climatizzatore

Gli effetti benefici delle piante sull'ecosistema includono la questione della temperatura Spesso abbiamo l'opportunità di notare che nello spazio cementato , su una strada trafficata la temperatura è qualche grado piu’ alta rispetto allo spazio verde. Gli alberi abbassano la temperatura attraverso la traspirazione (evaporazione dell'acqua dalle parti aeree della pianta), e l'ombreggiatura L'effeto di fresco  di un singolo albero corrisponde ad un lavoro di  cinque condizionatori d'aria per 20 ore al giorno. [2] Uno dei membri del forum gazeta.pl preoccupato del taglio degli alberi nel Giardino Krasinski di Varsavia fa notare che tagliare 300 alberi nel parco fara’ si che la temperatura nella zona aumenti di 3 gradi [3]

Le piante influiscono positivamente anche sulla consistenza dell'aria neutralizzando l’inqinamento che si verifica a causa delle attività umane. Come sappiamo, nel processo di fotosintesi, le piante assorbono anidride carbonica e rilasciano ossigeno Questo è particolarmente importante perche' a causa delle attività delle fabbriche e la diffusione del trasporto su strada nell’aria che respiriamo ci sono sempre più sostanze dannose: ossidi di carbonio, zolfo e azoto, ceneri e fuliggine, composti di piombo, rame, cromo, cadmio e altri metalli pesanti e anche virus, batteri e funghi [4] Le piante sono una fonte naturale di ossigeno e assorbono dall'aria la polvere, la fuliggine e le tossine, le foreste sono un naturale "filtro" per la protezione dell'aria, del suolo e delle acque sotterranee dai composti nocivi [5]

Gli ioni negativi e l’aria sana

Un'altra caratteristica importante nell'aria intorno a noi è la sua ionizzazione Secondo uno studio condotto dal Dr. Albert Kruger dell'Università di Berkeley, le proporzioni di ioni positivi e negativi presenti nell'aria inalata possono avere gravi conseguenze per la nostra salute e il nostro benessere.

Gli ioni negativi sono suddivisi in (anioni, un atomo avente una carica negativa) e positivi (cationi atomi, che avendo perso uno o più elettroni acquisiscono una carica positiva dai loro nuclei e diventano atomi caricati positivamente). Gli ioni negativi regolano i livelli di serotonina (responsabile dello stato d'animo) e hanno effetti sedativi, a loro volta, gli ioni positivi in ​​eccesso sono per noi dannosi. La Migliore per l'uomo è l’aria che mantiene l'equilibrio di ioni negativi e positivi, nel rapporto ideale di 5 a 4 a favore degli ioni negativi. L’aria si ionizza in modo particolarmente intenso sotto la pioggia, la tempesta, la neve, e durante lo sbrinamento degli alberi. Una grande quantità di ioni negativi e’ anche possibile trovarla vicino alle cascate e alle fontane (come abbiamo visto, le fontane urbane non servono soltanto come decorazione!

Solo l’ossigeno ionizzato negativamente può penetrare nella membrana polmonare e essere assorbito dal sangue, anche grazie a questo ossigeno è più facile rimuovere dal sangue venoso l’anidride carbonica (un sottoprodotto formato nel processo di respirazione). Gli ioni negativi rendono anche l'aria inalata più pulita: grazie a questi aumenta la frequenza delle vibrazione delle ciglia vibratili che rivestono la laringe, che sono responsabili di bloccare la polvere, le ceneri ed altre sostanze nocive.

Purtroppo, gli spazi in cui viviamo ogni giorno, sono pieni di aria in cui questo equilibrio è sfasato. Cemento, asfalto, reti ad alta tensione, scarichi, riscaldamento, fumo di tabacco - tutte queste sostanze , e dispositivi generano ioni positivi. Ma i più grandi "produttori" di ioni positivi sono gli elettrodomestici: forni a microonde, lavatrici, lavastoviglie, cucine, asciugatrici, frigoriferi, radio, telefoni, router, PC ... Inoltre, in uno spazio chiuso in cui è presente molto materiale elettrico, si crea un effetto chiamato "gabbia di Faraday", che crea un’isolamento elettrico dell’interno, il quale porta a caricarlo con ioni positivi (eliminando i benefici degli ioni negativi per l'uomo [6] Gli effetti sulla salute sono: cambiamenti di umore, apatia, insonnia e mal di testa.

La tabella che segue indica il tenore degli ioni negativi per centimetro cubo dei diversi ambienti :

 

Dopo la tempesta

Nelle montagne, in riva al mare

Nel bosco

In una piccola citta

In citta inquinata

In una stanza

circa 2000 ioni negativi/cm3

circa 1500 ioni negativi/cm3

circa 750 ioni negativi/cm3

circa 250 ioni negativi/cm3

circa 30 ioni negativi/cm3

circa 10 ioni negativi/cm3 [7]

 

Come si può vedere, il miglior naturale ionizzatore d’aria è una tempesta, ma non possiamo sempre contare su di essa. Come si può allora ogni giorno ripristinare l'equilibrio di ioni nell’aria? Una delle soluzioni possibili è uno ionizzatore d'aria portatile. Gli ionizatori naturali sono le lampade di sale  e i portacandele di sale, l’ambra non lucidata e ... i gatti –  accarezzare per 5 minuti questi animali e’ sufficiente per sbarazzarsi del mal di testa e dei malesseri. Come mostrato in qualche esperimento condotto in America, il gatto in 10 ore puo produrre la metà della quantità di ioni generati da uno ionizzatore [8] Meglio ancora, trascorrere piu’ tempo possibile nei parchi, ai giardini, nei boschi - le piante sono i principali produttori di ioni negativi. Oltre a questo hanno ancora molto altro da offrire.

Le attività all'aperto

Secondo la ricerca e l'esperienza degli allenatori, l'esercizio fisico all'aria aperta è molto più sano rispetto all’esercizio in uno spazio chiuso. Non solo perché rinforza il corpo e aiuta a sviluppare la resistenza ai capricci del tempo, ma anche perché l'aria in un ambiente chiuso lascia molto a desiderare in termini di qualità. Molto spesso è troppo asciutta (umidità ottimale dovrebbe essere 50-65%) e con eccessiva anidride carbonica Questo irrita il delicato rivestimento del tratto respiratorio, causandone l’asciugamento, maggiore suscettibili ai germi e agli allergeni [9] Secondo la ricerca degli scienziati tedeschi,  l’aria interna può essere fino al 60% più inquinata di quella esterna!

Tale aria in palestra, o in un fitness club rende l'esercizio meno efficace e ci causa malessere - si possono verificare, mancanza di respiro, mancanza di ossigeno e  eccessiva sudorazione. Recenti studi citati dal quotidiano "The New York Times", evidenziano che gli esercizi all’aria aperta ci danno più soddisfazione degli esercizi svolti in un’ambiente chiuso. La ricerca dell’Istituto della Sanità Nazionali negli Stati Uniti (National Institutes of Health) ha mostrato che correndo la stessa distanza in palestra o all'aperto, in quest’ultima si bruciano più calorie. [10] Inoltre, quando per esempio corriamo all’aperto, i nostri muscoli e le nostre articolazioni funzionano in un modo più naturale reagendo meglio alla diversità del terreno (che non può essere paragonata, ad esempio con l’angolo di inclinazione del tapis roulant).

Il potere curativo degli alberi

( e di altre piante)

Abbiamo detto che le piante sono grandi "produttori" di ioni negativi. Questi hanno anche altre vantaggiose proprietà. E' stato dimostrato che le persone che vivono vicino alle aree verdi - foreste, parchi, giardini - soffrono meno di malattie cardiovascolari e respiratorie, e hanno il sistema immunitario piu’ forte. [11] Gli alberi producono un forte campo di energia, emessa dai loro oli essenziali che sono rilassanti e anche  curativi. [12] Secondo il naturalista ed esploratore tedesco Manfred Himmel, che da oltre 20 anni propaga l'idea di curare le persone con gli alberi, il contatto con gli alberi può riuscire a curare vari disturbi fisici e mentali: depressione, mal di testa, disturbi circolatori e malattie reumatiche. Se abbiamo queste malattie, dovremmo andare al parco o nel bosco più vicino, per trovare l'albero giusto per se stessi (l’intuizione ci dice quale albero scegliere) e abbracciarlo fortemente - appoggiarci la schiena e la parte posteriore della testa, allo stesso tempo toccare il tronco con le mani nude o con i piedi davanti al tronco d'albero, appogiarci il viso e abbracciarlo con le mani nude o ancora sdraiarsi sotto un albero e toccare con i piedi nudi la sua base. [13] Gli alberi che hanno particolarmente un buon effetto sulla salute dell'uomo sono: il pino, l’acero, il ginepro, la betulla, il sorbo. La loro energia è più forte durante il giorno, quindi il miglior trattamento e’ quello fatto in quel momento.

 

Anche altre piante possono avere un effetto benefico su di noi e sul nostro ambiente. Ecco un elenco di popolari piante in vaso con proprieta’ curative e purificanti:

 

alberi di arance e limoni - sono calmanti e migliorano la  concentrazione e stimolano l'azione, causano una diminuzione di ansia e paure,

ficus (Ficus) cattura la formaldeide contenute nelle tende, pitture e oggetti di legno dipinti,

gardenia il suo odore  aiuta ad uscire dalla depressione, dà ottimismo e gioia di vivere,

orchidea (orchidea) - elimina il pericoloso xilene, una sostanza presente negli schermi TV o nei computer,

felce - neutralizza la formaldeide contenuta nelle vernici tossiche, tappeti e stufe,

gerani - agiscono come un antidepressivo, alleviano le variazioni degli stati emotivi, hanno anche proprietà antisettiche,

Spathiphyllum - è utile nel neutralizzare il benzene contenuto nelle tende, tappeti e dipinti, e offre un altissima naturale umidità nel locale in cui è posizionato,

Stefanotis - favorisce la collaborazione, dovrebbe essere messo in aree dove si trova molta gente [14]

 

Benefice dell’energia solare

Stare all'aria aperta porta anche un altro vantaggio - il contatto con la luce solare. La ricerca recente dimostra - in contrasto con la convinzione proclamata circa la presunta cancerogenicità del Sole – che è la mancanza di luce solare che può causare il cancro [15] Secondo una ricerca del prof Michael Holick presso la Boston University, una persona che evita il sole e' anche più incline alla osteoporosi e ai dolori muscolari [16] Riconosce inoltre che il rischio di melanoma maligno, che ha fatto cessare a molti di noi di esporci al sole, sia esagerato. Si ammalano  anche le persone che per tutta la vita evitano il sole.

Gli effetti benefici del sole deriva dal fatto che è una fonte importante di vitamina D, e aiuta ad avere ossa dritte e forti - previene il rachitismo e l’osteoporosi, svolge un ruolo importante nell’assorbimento di calcio e fosfato nel tratto gastrointestinale. Il fabbisogno giornaliero di vitamina D può essere soddisfatto, esponendo il viso per 15 minuti al sole - o mangiando 100 grammi di , tuorlo d'uovo. Noi abbiamo pochi dubbi su quale sia più divertente. [17] La forma attiva della vitamina D protegge contro le divisioni cellulari incontrollate - e quindi impedisce il cancro.

Non tutti sanno che i 15 minuti passati al sole si può indurre ... l'abbassamento del colesterolo. Il sole produce nel nostro corpo la vitamina D che proviene dal colesterolo accumulato sotto la pelle , e alcuni steroli di origine vegetale. Esso utilizza la stessa parte del nostro colesterolo. Quindi, se vogliamo ridurre il livello di colesterolo - semplicemente mettiamoci al sole!

Altro in questa categoria: Cucina dei Cinque Elementi »